LogoFondazione 320

7. Le Ustioni Acute - Riabilitazione e supporto psicologico

Le acquisizioni sulla evoluzione della lesione da ustione hanno reso più significativo il ruolo delle procedure riabilitative nel trattamento dell'ustionato.

Nella malattia da ustione si verificano tre tipi di danno:

  • Il danno primario, legato alla situazione attuale dei tessuti interessati
  • Il danno secondario, che riguarda le alterazioni di vicinanza, non interessate dal trauma
  • Il danno finale, indotto dagli esiti cicatriziali

Un cardine terapeutico di notevole importanza della terapia è la pianificazione e l’attuazione di interventi riabilitativi. Nelle varie fasi del decorso, dall’ingresso alla dimissione, le procedure riabilitative prevedono: la prevenzione delle posture antalgiche, il trattamento anti-edema, la mobilizzazione passiva ed attiva, l’assistenza al respiro, la logopedia e il recupero della motricità. Queste varie tecniche costituiscono un'attività sinergica al complesso delle cure e consentono di abbreviare i tempi di trattamento e di limitare i postumi cicatriziali. La riabilitazione sarà ancora un elemento terapeutico determinante anche dopo la dimissione, per le immancabili alterazioni funzionali che possono insorgere anche a distanza di mesi.
Il trauma ustione provoca lesioni della pelle che provocano un dolore fisico e psichico che mobilita fantasie inconsce e primitive come la paura della morte. Inoltre le procedure terapeutiche in un ambiente chiuso come un Centro Ustionati alimentano la fantasia di non essere più padrone del proprio corpo e rendono l'individuo incapace di accogliere i segnali di aiuto che provengono dall'esterno. I traumi della sfera psichica possono manifestarsi in vari modi: reazioni emotive esagerate, reazioni nevrotiche e reazioni psicotiche. Senza contare che le lesioni cutanee riportate, di cui resteranno tracce permanenti come memoria dell'insulto subito, costituiscono un'ulteriore spina irritativa che turba i comportamenti della vittima.
Di qui la presa in carico psicologica, necessaria in tutte le grandi ustioni, che mira ad accompagnare il paziente e ad assisterlo nel cammino che egli percorre dallo stato di grave malattia alla ripresa della propria autonomia e al rientro nella società.

L'ustione è un trauma devastante
che accompagna il paziente per tutta la vita

Conoscerla meglio è il primo passo per evitarla o limitarne le drammatiche conseguenze.